Coperture a Branzi

La copertura in Porfiroide Grigio è il più funzionale degli abbellimenti estetici esterni, indicata sia per costruzioni in stile rustico che per ambienti modernissimi. La copertura, per effetto del colore della pietra, non disturba l’ornamento architettonico della costruzione e le varie tonalità di intonaci o rivestimenti. il Porfiroide inoltre si uniforma armonicamente alle bellezze naturali del paesaggio e può essere utilizzato in qualunque contesto.
Per questi motivi la ditta D.E.C.A. Cave si occupa della vendita di coperture a Branzi.

 

Alla francese

Copertura alla francese, del tipo più economica, essendo la meno sovrapposta, in quanto vanno 10 lastre al metro quadro. Formato: cm 40x40; cm 30x30. Gradevole è la composizione d'insieme di linee diagonali, parallele ed equidistanti. Non consigliabile per coperture al di sopra dei 1400 mt di altitudine per la scarsa sovrapposizione delle lastre. Si utilizza sia in località pedemontane sia marine, nonché lacustri. Il "porfiroide grigio" è una roccia divisibile in lastre sottili, ma tenaci e resistenti alle alterazioni fisico-chimiche.
Caratteristiche:

  • Peso spec. 27.350 kg/mc;
  • Porosità 0,3 ÷ 0,5%;
  • Nessun distacco dovuto alla gelività;
  • Flessione sensibile dopo 48 cicli di gelo;
  • Nessuna inclusione di pirite;
  • Calcio: CaCO³ = 0,4%; silice 60 ÷ 70%;
  • Piano di posa: pendenza non inferiore al 35%;
  • Listoni di cm 2,5x10 per il tipo "alla francese";
  • Peso 1 mq = 60 kg ca.;
  • Numero lastre "alla francese" per mq di tetto: 9,75;
  • Spaziatura listelli: 28/50/23.
 
copertura tetto Branzi
 
 
tetto a squame
 

A squame

La copertura a "squame" è particolarmente consigliata dove la funzione estetica è predominante. La lastra viene interamente martellinata a mano, la parte che rimane a vista è quella a raccordo semicircolare.
Questo tipo di copertura è indicata in località montane, marittime e lacustri.


  • Misure tipiche: 30x40, 25x37, 22x33 e 20x30;
  • Piano di posa: pendenza non inferiore al 35%;
  • Listelli, nel senso dei canali, della sezione di 3x4,5 per il tipo "a squame";
  • Colmi in lamiera zincata, rame o piombo;
  • Peso 1 mq = 60 kg ca;
  • Numero lastre per m² di tetto: da 20 a 44;
  • Spaziatura listelli: 19/34/16,5, 16/31/15, 14/27/13, 12,5/23/11,5.



Il Porfiroide Grigio è una roccia divisibile in lastre sottili ma tenaci e resistenti alle alterazioni fisico- chimiche. Caratteristiche:

  • Peso spec. 27.350 kg/mc;
  • Porosità 0,3 ÷ 0,5%; nessun distacco dovuto alla gelività;
  • Flessione sensibile dopo 48 cicli di gelo;
  • Nessuna inclusione di pirite;
  • Calcio: CaCO³ = 0,4%;
  • Silice 60 ÷ 70%.


 
 

Alla piemontese

La copertura "alla piemontese" è notevolmente resistente e di abbellimento; i tre smussi creano sul lato inferiore un effetto estetico armonico e mosso. Tale copertura trova il suo massimo impiego nelle località montane e collinari.
Misure classiche: 30x40, 20 lastre per metro quadro. Esiste inoltre la copertura del tipo "alla bergamasca" che si differenzia per il lato inferiore martellato dritto.

  • Piano di posa: pendenza non inferiore al 35%;
  • Dimensione delle lastre: 30x40, 25x37, 22x33, 20x30;
  • Numero lastre per mq di tetto: 20, 26, 33, 44;
  • Spaziatura listelli: 19/34/16,5, 16/31/15, 14/27/13, 12,5/23/11,5.



Il Porfiroide Grigio è una roccia divisibile in lastre sottili ma tenaci e resistenti alle alterazioni fisico- chimiche. Caratteristiche:

  • Peso spec. 27.350 kg/mc;
  • Porosità 0,3 ÷ 0,5%;

  • nessun distacco dovuto alla gelività; flessione sensibile dopo 48 cicli di gelo; nessuna inclusione di pirite;
  • calcio: CaCO³ = 0,4%;
  • silice 60 ÷ 70%.

 
tetto alla piemontese
 
 
tetto alla valdostana
 

Alla Valdostana

La copertura "alla Valdostana" è la più rustica, l'eterogeneità delle lastre consente al posatore di creare come meglio crede numerose composizioni. Lo spessore elevato dà alla copertura una duratura eterna, capace di sfidare i secoli. È la copertura più adatta per montagna e alta montagna.
Il Porfiroide Grigio è una roccia divisibile in lastre sottili ma tenaci e resistenti alle alterazioni fisico- chimiche. Caratteristiche:

  • Peso spec. 27.350 kg/mc;
  • Porosità 0,3 ÷ 0,5%;
  • Nessun distacco dovuto alla gelività;
  • Flessione sensibile dopo 48 cicli di gelo;
  • Nessuna inclusione di pirite;
  • Calcio: CaCO³ = 0,4%;
  • Silice 60 ÷ 70%.